Forum Intenazional.biz
Blackphone, lo smartphone che non può essere intercettato! 001_ac10Blackphone, lo smartphone che non può essere intercettato! Lrbzyw10


Blackphone, lo smartphone che non può essere intercettato!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Blackphone, lo smartphone che non può essere intercettato! Empty Blackphone, lo smartphone che non può essere intercettato!

Messaggio  ElPampos il Sab 21 Giu 2014 - 23:48

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Blackphone, lo smartphone che non può essere intercettato!
Siamo tutti intercettabili, è quanto emerge dal Datagate. Gli attuali smartphone possono essere intercettati e sul pianeta tutti hanno di che preoccuparsi.

Non si sa ancora molto sulle caratteristiche tecniche, sebbene gli sviluppatori ne alimentino l'interesse. Si conosce che sarà aperto a tutti gli operatori di telefonia mobile, consentendo all'utenza la libera scelta tariffaria.

Tra gli strumenti disponibili è possibile tenere traccia dell'uso dell'impronta digitale, tipicamente impiegata in operazioni in cui è necessaria un'autorizzazione. Gli intrusi sono tenuti alla larga: telefonate e messaggi sono criptati, la connessione in rete si perfeziona anonimamente mediante VPN. Alla base c'è il sistema operativo PrivateOS, versione segreta di Android.

Un bagno di folla saluta la presentazione di Blackphone, il telefono anti intercettazioni che qui a Barcellona ha fatto la sua prima uscita ufficiale. “È giunto il momento per la telefonia sicura”, annuncia Phil Zimmermann, paladino di lungo corso della privacy online e uno dei creatori dello smartphone. “Abbiamo già realizzato applicazioni per avere chiamate e sms sicuri per iPhone e Android ma non potevamo essere sicuri che nessuno condividesse le chiavi di cifratura. Per questo abbiamo lavorato direttamente sulla piattaforma creando un telefono pensato per la privacy e per essere protetto da attacchi esterni”. “Noi non condividiamo le chiavi con nessuno”, chiarisce, “Né con il governo, né con le società di telecomunicazioni e tanto meno con gli hacker cinesi”.

Esteticamente il telefono non è eccezionale: tutto nero come suggerisce il nome, ha un monitor da 4,7 pollici HD e IPS, CPU di almeno 2 GHz, 2 GB di Ram, camera frontale con più di 8 Mpixel e flash, 16 GB di memoria e connettività LTE, HSDPA+ e Bluetooth 4.0. Altri dettagli su fotocamera e processore però verranno svelati più avanti, a ridosso dell’uscita del device che è già disponibile sul sito a 629 dollari, che con spese e tasse in Italia arriva a 557 euro.

Per tenere fuori gli spioni, il telefono monta PrivatOS, una versione di Android che ne riduce parecchio la pervasività, più quattro applicazioni che ci proteggono da intrusioni non gradite permettendo di decidere i dati che vogliamo condividere.Nel pacchetto infatti ci sono anche due anni di abbonamento a Silent Circle, che consente di criptare chiamate e messaggi, due a Disconnect, che blocca i siti che tracciano la nostra presenza online, due a SpiderOak, per trasferire e memorizzare file in sicurezza fino a 5 gigabyte mensili e infine l’integrazione con Kismet che analizza il traffico wireless.
Gli stessi prodotti potranno essere estesi gratuitamente anche ad altri tre amici che usano Android e iOS. Chiaramente il telefono è sbloccato, il che significa che basta acquistarlo e mettere la sim di qualsiasi operatore per farlo andare. Non ha un proprio negozio per le applicazioni ma si affida al Play Store di Google a cui aggiunge il Security Center che controlla i dati condivisi da ogni singola app.

Come sottolineano dall’azienda basata in Svizzera (e non è un caso) il telefono nero non è per i maniaci della privacy ma “per tutti, dai manager ai comuni cittadini, per chi non vuole avere qualcuno che li spii costantemente e non desidera affidarsi ad aziende che fanno dei loro dati il proprio business”, afferma il direttore generale dell’azienda, Toby Weir-Jones. “Qui non si parla di avere qualcosa da nascondere ma di sapere e decidere cosa si vuole mostrare in giro”, gli fa eco Jaya Baloo di KPN, operatore olandese che ha stretto un accordo con Blackphone per distribuire il telefono in Germania, Paesi Bassi e Belgio. Il potere insomma torna nelle nostre mani.

SE AVETE GRADITO IL POST RINGRAZIATE L'AUTORE CLICCANDO SOPRA L'INDICE VERDE A FIANCO DELL'AVATAR

TAG:--[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]-----[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]--[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

"Niente è ciò che sembra "
ElPampos
ElPampos
SuperGlobalMod
SuperGlobalMod

Punti Punti : 403

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum